ARCHIVIO

Prefetta di ferro: centri migranti non negoziabili. Bucci: disponibile a tornare a Multedo

"Questi provvedimenti non sono negoziabili perchè ogni volta che una popolazione, per motivi talvolta non sempre comprensibili, dovesse rifiutare l'accoglienza dei migranti, metteremmo in discussione i principi stabiliti ad un tavolo non solo dal ministro dell'Interno, ma dalla Conferenza Stato-Regioni e dalla Conferenza Anci-Ministero dell'Interno".

Lo ha dichiarato oggi la Prefetta di Genova Fiamma Spena, commentando la situazione in città e la mobilitazione di pacifici anziani, donne e bambini di Multedo contro il centro migranti imposto dalla Prefettura, in collaborazione con la Curia, nell'ex asilo Govone di via delle Ripe.

"Bisogna stare calmi e andare avanti col programma - ha invece riferito il sindaco Marco Bucci - che è il migliore trovato fino adesso. Invito tutti a mantenere la calma ed a fare le cose come si devono fare in una città moderna. Sono disponibile ad incontrare nuovamente i cittadini qualora ve ne fosse la necessità".