ARCHIVIO

Porto Santa Margherita, Tar rigetta ricorso contro il tycoon Volpi

GENOVA. 12 GEN. I giudici del Tribunale amministrativo regionale della Liguria hanno respinto, ritenendolo inammissibile, il ricorso proposto nell'aprile 2015 da Ati Porto Cavour, società capofila della Simes Tigullio già coinvolta nell'ampliamento del porto di Chiavari, contro l'assegnazione della gestione del porto di Santa Margherita Ligure a "Santa Benessere" ossia una delle aziende riconducibili al tycoon Gabriele Volpi.

I correnti avevano chiesto ai giudici amministrativi l'annullamento del procedimento varato dal Comune per la concessione demaniale marittima dell'approdo.