ARCHIVIO

Piaggio, funzionario Cgil colpisce con pugno alla nuca un operaio

[caption id="attachment_125952" align="alignleft" width="423"] Episodio di violenza alla Piaggio di Villanova d'Albenga, dove un funzionario della Cgil ha colpito con un pugno alla nuca un operaio[/caption]

SAVONA. 25 FEB. Assemblea lavoratori Piaggio infuocata oggi a Villanova d'Albenga. Dopo la manifestazione, un funzionario della Cgil violento ha perso la testa e ha colpito con un pugno alla nuca uno degli operai.

A sferrare il pugno sarebbe stato un suo ex collega della Piaggio, che apparteneva alla Rsu di Finale Ligure e poi è diventato funzionario della Cgil. C'è stato un acceso dibattito e un alterco, poi il pugno. L'episodio di violenza è stato confermato da alcuni testimoni.

Gli altri operai hanno chiamato il 118 e sul posto è intervenuta un'ambulanza, che ha trasportato il ferito in ospedale a Pietra Ligure. L'uomo ha poi lasciato il pronto soccorso ed è tornato a casa.

All'origine del violento diverbio, c'è stato uno scambio di accuse fra i lavoratori di Genova e quelli di Savona, fra i quali non è mai corso buon sangue. A Sestri Ponente non si sono dimenticati di essere stati abbandonati al loro destino. Nel 2014 davanti alla sede della Confindustria a Genova, c'era stato anche un lancio di uova contro la delegazione di Finale ligure, accusati di avere "venduto" i genovesi.

Sull'episodio di stamane la Fiom di Savona e la Cgil si sono trincerati dietro un secco "no comment".