ARCHIVIO

Per gli immigrati 700m2 in via Venti, stasera Genova scende in piazza per il NO

[caption id="attachment_214526" align="alignleft" width="728"] Genova scende in piazza per dire NO ad un centro di accoglienza immigrati in via XX Settembre[/caption]

GENOVA. 23 AGO. Stasera commercianti, residenti e rappresentanti di varie associazioni genovesi scendono in piazza per dire NO al centro di accoglienza di nuovi immigrati nel salotto buono e vetrina del centro città.

L'appuntamento è intorno alle 19 al civico 11 della prestigiosa via Venti Settembre, accanto all'ingresso del Mercato Orientale.

La protesta dei cittadini sarà ripresa dalle telecamere di Rai3 e da quelle della trasmissione di Rete 4 "Dalla Vostra Parte". Sono previsti collegamenti in diretta.

Nei prossimi giorni si terrà l'assemblea di tutti i condomini del palazzo, dopo che ieri sera c'è stata quella riservata ai consiglieri di condominio.

L'amministratore Franco Gromi ha già annunciato che ci sarà "un bel po' di gente" soprattutto del quartiere. Residenti e commercianti sono contrari alla scelta di Comune e Prefettura.

Oltre a quelli che hanno pagato a caro prezzo gli appartamenti in cui vivono, molti hanno investito per gli uffici e le attività commerciali dando una mano al rilancio della città.

L'insediamento dei nuovi immigrati rischia di vanificare il nuovo Patto d'Area per il rilancio della città, firmato proprio dal Comune con la Regione, contraria alla "sciagurata" scelta del governo Renzi e della giunta Doria.