ARCHIVIO

Pensioni, la Cgil sullo slittamento pagamento

[caption id="attachment_129993" align="alignleft" width="300"] Sconcerto della Cgil per lo slittamento della data di pagamento delle pensioni[/caption]

GENOVA. 5 GEN. Sconcerto anche un po’ di rabbia da parte della CGIL per lo slittamento del pagamento delle pensioni al 5 gennaio.

In una nota dell’organizzazione sindacale si legge: “Con grande sconcerto rileviamo che l’INPS ha deciso di pagare le pensioni del mese di gennaio il secondo giorno utile, cioè il 5 del mese, in conseguenza del lungo ponte festivo che ha avuto inizio con il primo di gennaio, che quest’anno è caduto di venerdì.

Questa decisione ci sembra sbagliata e irrispettosa delle esigenze delle persone e in particolar modo di quei pensionati a basso reddito che arrivano a stento alla fine del mese e che possono essere messi in seria difficoltà da un ritardo nel pagamento di ben quattro giorni.

Fra l’altro il ritardato pagamento coincide con le feste di Natale e di fine d’anno, periodo in cui le spese sono sempre più pesanti.

Non si possono subordinare le necessità dei pensionati ai tempi della burocrazia e alle esigenze amministrative: il calendario era noto da tempo e ci si sarebbe potuti organizzare in maniera differente, tenendo nel giusto conto l’organizzazione della vita di tante pensionate e pensionati”.

L'Inps e le pensioni: http://www.inps.it/portale/default.aspx?itemdir=10372