ARCHIVIO

PENSIONI. DAL 2016 CI SI ANDRA’ CON 4 MESI IN PIU’

ROMA. 2 GEN. Per poter andare in pensione saranno necessari quattro mesi in più a partire dal 2016.

Lo conferma il decreto del ministero dell'Economia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

I requisiti d'età per le diverse categorie, lavoratori del pubblico o del privato, uomini e donne, saranno così spostati in là di una stagione, ma non solo.

Per l’occasione viene aggiornato anche il sistema delle quote che ci sarà per determinati target, tra cui figurano anche gli esodati e i prepensionati del pubblico impiego.

Per loro da gennaio del prossimo anno il diritto all'uscita verrà conquistato solo una volta raggiunta quota 97,6.