ARCHIVIO

PC DELLA PROCURA NEL MIRINO DEGLI HACKER

GENOVA. 16 GIU. I computer della procura di Genova sarebbero finiti sotto attacco degli hacker.
Nei giorni scorsi uno dei procuratori aggiunti si è visto criptare tutti i file del pc dell'ufficio.
Gli hacker hanno inviato una mail dove chiedevano una cifra tra i 300 e i mille euro per rendere leggibili i file.
Il magistrato ha aperto una inchiesta e ha affidato le indagini alla polizia postale per cercare di recuperare il materiale e per risalire agli autori dell'attacco informatico.