ARCHIVIO

Pastorino (Rs): falsa partenza per bilancio Toti

[caption id="attachment_183489" align="alignleft" width="160"] Gianni Pastorino: sul bilancio la maggioranza si è incartata da sola[/caption]

GENOVA. 22 DIC. "Un’altra mattinata persa e turbolenta in Regione. La maggioranza va a sbattere contro le regole e provoca il blocco dei lavori del consiglio regionale, oggi in seduta per votare il bilancio".

Lo ha detto nel pomeriggio il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino, che ha spiegato quanto successo in mattinata in consiglio regionale.

«L’ufficio di presidenza non ci ha consegnato la proposta di delibera sul funzionamento del consiglio – ha sottolineato Pastorino - e per discutere il bilancio avevamo bisogno delle carte.Queste inadempienze procedurali sono gravissime e limitano i poteri decisionali delle opposizioni».

"Stavolta - ha aggiunto il consigliere - per far deragliare il centrodestra, non c' stato bisogno neppure di ricorrere all’ostruzionismo: la maggioranza si è incartata da sola. La falsa partenza, dopo mezza giornata di sospensione dei lavori, si è risolata con una riunione dei capigruppo convocata d’urgenza e il rinvio a domani della discussione e del voto sul bilancio".