ARCHIVIO

Parroco di Lavagna condannato per campane rumorose

[caption id="attachment_172581" align="alignleft" width="300"] Condannato il parroco della chiesa Madonna del Carmine di Lavagna per il continuo rintocco delle campane[/caption]
GENOVA. 16 SET. I giudici della Corte d'Appello di Genova hanno condannato il parroco Stefano Queiroli della chiesa Madonna del Carmine di Lavagna a risarcire 18 mila euro ad una vicina, che per quasi trent'anni ha subito il continuo rintocco delle campane.
La motivazione della sentenza sarebbe, secondo i giudici, da ricercare nel fatto che “suonare le campane non può essere considerato un mezzo per l'esercizio del culto e nel caso di scampanate troppo rumorose, i Patti Lateranensi devono cedere il passo alle leggi nazionali”.