ARCHIVIO

Park interrato piazza Dante, altolà al Comune dalla Regione

[caption id="attachment_190365" align="alignleft" width="550"] Piazza Dante: altolà del centrodestra all'idea di costruire un park interrato nel cuore della città, diventerebbe un altro buco nero di Genova[/caption]

GENOVA. 9 FEB. Il capogruppo di FdI Matteo Rosso oggi in consiglio regionale ha illustrato un’interrogazione relativa alla realizzazione di un mega park interrato in piazza Dante, nel cuore di Genova, per una spesa di 15 milioni di euro.

Secondo il consigliere,  una volta iniziati gli scavi, potrebbero emergere problematiche e ciò comporterebbe un rallentamento dei lavori. Rosso ha ricordato che nella zona scorre il torrente Torbido, la cui presenza comporterebbe rischi di natura idrogeologica. Rosso ha chiesto, quindi, alla giunta se ritenga opportuna la realizzazione di quest’opera e, in tal caso, quali possano essere i benefici previsti per i cittadini.

L’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha chiarito che al momento il progetto non è stato esaminato e non è agli atti della Regione. Ha comunque assicurato la massima attenzione, dicendo di aver chiesto notizie al Comune di Genova in merito all’opera oggetto dell’interrogazione. L’assessore si è impegnato a fornire dettagliate informazioni, non appena arriveranno le risposte attese.

Rosso si è detto soddisfatto della volontà dimostrata dall’assessore nel voler approfondire e controllare la vicenda.