ARCHIVIO

Papa Francesco: selfie e telefonini alzati mi mettono tristezza

"Selfie e telefonini alzati mi mettono tristezza". Lo ha detto Papa Francesco, ricordando ai fedeli che la Santa Messa non è uno spettacolo, ma un momento sacro, di riflessione "per unirsi al Signore".

"Purtroppo - ha aggiunto Papa Francesco - vedo anche preti e perfino vescovi, in piazza S. Pietro o in Basilica, con i telefonini accesi. Questa è una cosa brutta. In alto i cuori, non gli smartphone".

Bergoglio è sbottato, infastidito, durante la catechesi del mercoledì. Davanti a migliaia di fedeli ha dato sfogo alla sua amarezza e tristezza.

Il tema per affrontare l’argomento riguardava la speranza cristiana come elemento per riscoprire il valore ed il significato della Santa Messa e dell’Eucaristia "con alcune semplici domande".

Il problema che ha evidenziato il Pontefice è che non solo a Messa, la domenica, ci sono sempre meno persone, ma le poche che ci sono spesso sono distratte dall’uso degli smartphone.