ARCHIVIO

Palaroja, smantellato il pavimento per le brandine dei clandestini

[caption id="attachment_205126" align="alignleft" width="550"] No ai clandestini in mezzo ai bambini al Palaroja: mamme coraggio hanno vinto[/caption]

IMPERIA. 13 GIU. Insicurezza, degrado e pericoli sanitari. "No ai clandestini in mezzo ai bambini". Sembra proprio che le mamme coraggio di Roverino abbiano vinto.

A mezzanotte loro hanno tolto il presidio di protesta contro l'ordinanza del sindaco ex Pd Enrico Ioculano, che con un blitz voleva trasferire gli immigrati al Palaroja di Ventimiglia.

Stamane, di buon'ora, gli operai si sono recati sul posto e hanno cominciato a smontare i pannelli, installati sul pavimento nei giorni scorsi per ospitare circa 250 brandine, senza che il Comune avesse preavvertito la popolazione. L'azione delle mamme coraggio ha quindi consentito di evitare l'ulteriore disagio per i cittadini.

Tuttavia, oggi dovrebbero cominciare le operazioni di allestimento di un campo provvisorio nel parco merci delle Ferrovie a Ventimiglia.

Senza i necessari trasferimenti dalla città di confine ai vari centri di accoglienza ed identificazione, che funzionano al di fuori della nostra regione, il caos immigrati nel ponente ligure continua.