ARCHIVIO

Paita: Toti non dorma su frana Arenzano, pedaggi A10 scontati

[caption id="attachment_195089" align="alignleft" width="700"] La frana di Arenzano nei pressi della galleria Pizzo[/caption]

GENOVA. 23 MAR. Dopo la proposta del M5S dell'altro giorno, oggi il Pd ha chiesto alla giunta Toti di non dormire sul caso della frana di Arenzano e pedaggi gratis o almeno fortemente scontati sull'A10 per gli automobilisti.

Intanto, la procura di Genova ieri ha posto sotto sequestro l'area della galleria Pizzo. Per l'apertura del traffico a senso unico alternato, ci vorrà almeno una ventina di giorni.

"La giunta Toti - ha detto oggi il capogruppo regionale Pd Raffaella Paita - intervenga con più decisione sulla frana di Arenzano. Quando ero assessore era una costante ottenere lo sconto per chi era costretto a usare l’autostrada anziché l’ Aurelia, in seguito a una frana. È stato così nelle province di Imperia, Savona, Genova e La Spezia. Gli sconti in alcuni casi sono arrivati anche al 70 per cento. Ora tocca a Toti imporsi con la Società Autostrade, magari evitando di farsi prendere in giro come nel caso della Ripa, dove non sono stati praticati sconti agli automobilisti. La giunta regionale deve svegliarsi: i cittadini non possono pagare di tasca propria per un evento come questo. E’ già passato troppo tempo".