ARCHIVIO

Paita (Pd): governo Toti ha fatto perdere un anno ai liguri

[caption id="attachment_176325" align="alignleft" width="630"] La capogruppo regionale del Pd Raffaella Paita attacca il governatore Giovanni Toti[/caption]

GENOVA. 30 MAG. “Una conferenza stampa per dire che abbiamo perso un anno”.

Così la capogruppo del Pd in consiglio regionale Raffaella Paita ha commentato oggi i primi 12 mesi della giunta Toti.

“Il proverbio recita: chi si loda si imbroda – spiega l’esponente del Pd – e su questo argomento il governatore è davvero imbattibile. Perché siamo sinceri: cos’ha fatto la maggioranza di centrodestra in questo suo primo anno di lavoro? Niente. Quando è intervenuta ha combinato solo pasticci (vedi il Piano casa impugnato dal governo Renzi o il disastro dell’orario ferroviario con il culmine del Cinque Terre Express). Mentre su questioni sulle quali bisognava agire in fretta è rimasta a guardare, come dimostra il fatto che sulla sanità sia ancora tutto fermo, che in campo economico siano state prese misure risibili e che anche riguardo ai progetti di riforma annunciati (vedi Filse) per il momento non si sappia nulla.

Senza contare che poi non è che basti farle le cose, bisognerebbe anche farle bene. Altrimenti è peggio. Toti e Berrino invece durante la conferenza stampa hanno parlato persino del Cinque Terre Express, che è stato giudicato unanimemente un disastro. Fossi in loro non lo rivendicherei. Ma tant’è. E così ogni tanto Toti e gli assessori convocano una conferenza stampa per ricordarci che ci sono sempre, anche se non fanno nulla”.