ARCHIVIO

Paita e Minervini non si presentano, udienza rinviata al 6 aprile

[caption id="attachment_193009" align="alignleft" width="568"] La dirigente della Regione Liguria Gabriella Minervini, indagata insieme all'ex assessore Raffaella Paita per l'alluvione del 2014[/caption]

GENOVA. 2 MAR. Alluvione ottobre 2014 e morte ex infermiere Antonio Campanella. L'ex assessore regionale alla Protezione civile Raffaella Paita e il responsabile del settore Gabriella Minervini, oggi non si sono presentate all'udienza preliminare, in cui le indagate dovevano essere interrogate per decidere sul loro rinvio a giudizio per omicidio e disastro colposo.

L'udienza è stata rinviata al 6 aprile.

Oggi in Tribunale la Regione Liguria, citata dalle parti offese, si è costituita come responsabile civile. Altre quindici persone, fra commercianti e residenti, hanno chiesto di costituirsi parte civile.