ARCHIVIO

Ottima ripartenza per la Serteco nel 2017

GENOVA. 8 GEN. Non si poteva chiedere di meglio questo sabato alle prime squadre della Serteco Volley School.

Ieri al PalaSerteco sono arrivate due vittorie consecutive. Prima la B2 femminile ha avuto ragione in quattro set (3 a 1) del Sanda Volley Brugherio, in un match importante nella corsa alla salvezza. Poi le ragazze della serie D hanno ritrovato, contro Casarza, il sapore della vittoria, che mancava ormai da tempo. La B2 allenata da Renato Spirito è scesa in campo con Teresa Bernabè al palleggio, incrociata con Roberta Rossi. Ester Talamazzi e Martina De Marco di banda. Irene Fontana e Marlene Mwehu al centro. Cecilia Perata libero.

La Serteco ha faticato nelle battute iniziali del match. Le ospiti di Brugherio hanno condotto il primo set per poi chiuderlo, in un finale concitato, con il minimo scarto: 24 a 26. Nel secondo parziale le padrone di casa sono partite forti, ma senza riuscire a conservare il pur largo vantaggio iniziale. In corso d’opera Aurora Montedoro ha sostituito Roberta Rossi, pur incisiva durante il set, per rinforzare la prima linea; Giulia Stasi ha preso il posto di Bernabè al palleggio. Ma l’ingresso determinante è risultato essere quello della giovanissima Chiara Poggi. Nel momento decisivo il centrale (di annata 2001) ha messo a terra un attacco vincente e ha gestito bene la responsabilità di tirare le due battute che, sul 26 pari, hanno condotto la Serteco alla vittoria finale (28 a 26).

A partire dal terzo parziale la squadra ha preso in mano le redini del gioco, senza più mollarle fino alla fine. Molto incisiva e grintosa Martina De Marco. Efficace il servizio al salto di Ester Talamazzi. Precisa Cecilia Perata, chiamata spesso in causa ad alzare in bagher. Terzo e quarto set si sono chiusi 25 a 18 e 25 a 16. Il sabato sera della Serteco si è chiuso in bellezza con la convincente prova della D femminile di Piziali e Cafasso: 3 a 0 contro il Casarza (30-28, 25-16, 25-23). Una vittoria fondamentale per il morale e la classifica.