ARCHIVIO

Ordinanza movida, commercianti al Tar contro Doria e Fiorini

[caption id="attachment_200120" align="alignleft" width="655"] La movida nei caruggi del centro storico genovese: ora i commercianti contestano l'ordinanza di Doria e Fiorini[/caption]

GENOVA. 26 MAG. Avevano chiesto un giro di vite contro l'abusivismo commerciale ma mettendo in campo le forze dell'ordine per far rispettare le regole esistenti e non certo "il pasticcio" dell'ordinanza anti movida pensato da Doria e Fiorini.

Fiepet-Confesercenti e Fepag-Ascom oggi hanno quindi segnalato all'Antitrust il contenuto dell'ordinanza emessa dal Comune di Genova che fissando limitazioni di orario ai locali ed altri paletti, secondo i commercianti penalizza in maniera ingiustificata gli esercenti onesti del centro storico e turba le normali dinamiche commerciali.

Inoltre, le due associazioni hanno annunciato che nei prossimi giorni depositeranno un ricorso al Tar.

Fepag e Fiepet hanno spiegato di condividere gli obiettivi di miglioramento della vita nel centro storico, ma hanno precisato che non si può mettere tutti sullo stesso piano e si deve colpire solo "i furbetti".