ARCHIVIO

OPERAIO STRONCATO DA INFARTO MENTRE LAVORA SULLA DIGA

SAVONA. 23 LUG. Un operaio di 35 anni di Torre del Greco addetto ai lavori di rinforzo della diga frangiflutti del porto di Savona, è morto ieri pomeriggio stroncato da un infarto.

Sul posto, chiamati, dai colleghi con lui sulla chiatta, sono giunti i soccorsi.

Sul posto sono arrivate l'ambulanza della Croce Bianca e il medico del 118 trasferiti sulla chiatta da una pilotina della guardia costiera.

Per l'uomo, purtroppo, non c'è stato più nulla da fare.

Il caso è stato poi segnalato alla Procura della Repubblica di Savona. Il sostituto procuratore Ubaldo Pelosi ha autorizzato la rimozione della salma ora a disposizione dell'autorità giudiziaria presso la camera mortuaria del cimitero di Savona Zinola.