ARCHIVIO

OMICIDIO FARMACISTA DI NERVI. GRAZIADEI ASSOLTO IN APPELLO

GENOVA. 3 OTT. La Corte d'Assise d'Appello di Genova ha assolto dall'accusa di omicidio volontario, perché il fatto non sussiste, Germano Graziadei, l'ingegnere genovese di 45 anni imputato di aver ucciso la compagna Paola Carosio, farmacista di 44 anni.

L’uomo era accusato di averla strangolata. In primo grado venne condannato a 21 anni.

Il cadavere venne trovato la notte dell'11 dicembre 2010 nella villetta di Graziadei a Nervi.