ARCHIVIO

Omicidio corso Buenos Aires, panettiere albanese accoltella dipendente

GENOVA. 5 GEN. Questa mattina all’alba, intorno alle 5, si è verificato un omicidio in corso Buenos Aires a Genova.

Un albanese di 34 anni, titolare del panificio 'Il Granaio - Pane Amore e Focacceria', ha ucciso un dipendente del Mali nato in Costa d’Avorio di 25 anni al culmine di una lite per motivi di lavoro.

Subito dopo l’omicidio, il panettiere ha chiamato la polizia.

Dalle prime informazioni i due, che lavoravano entrambi all'interno del panficio, avrebbero iniziato a litigare. La lite sarebbe degenerata in uno scontro fisico con l’albanese che avrebbe colpito l’ivoriano con diverse coltellate al torace per poi finirlo con un cacciavite.

Sul posto oltre alla polizia è giunto il 118, che non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'ivoriano.

L’albanese è stato arrestato dopo un lungo interrogatorio. Nel panificio, per ricostruire la dinamica dell'aggressione, sono intervenuti anche i poliziotti della scientifica.

Vittima ed assassino non risultano avere precedenti penali. Sul caso indagano gli agenti dell'Ufficio Volanti della Questura di Genova coordinati dal pm Elisa Loris.

[gallery link="file" ids="230609,230608,230607"]