ARCHIVIO

Oggi si celebra Colombo, ma a casa sua abusivi e degrado

GENOVA. 12 OTT. "La zona circostante la Casa di Colombo ripiomba nel degrado e nell'illegalità. Più volte con la vecchia giunta comunale avevamo avuto da dire su quanto fosse trascurato il sito. Purtroppo, ad oggi non è cambiato molto".

Lo ha dichiarato il portavoce del Comitato di residenti e commercianti di Sarzano, Claudio Garau.

"Le righe gialle, che delimitano gli scalini, sono sbiadite - ha aggunto Garau - gli abusivi stranieri continuano a vendere indisturbati, nella vicina piazza Dante la presenza di chi sposta le moto regolarmente parcheggiate per far spazio abusivamente ad altri non manca mai. Questo non è sicuramente il miglior biglietto da visita per i genovesi ed i turisti che vengono a visitare la Casa di Colombo. Ovviamente anche i negozianti provvisti di regolare permesso per vendere i souvenir con il logo del Comune si lamentano per le vendite perse".