ARCHIVIO

Nuova ‘cassanata’, Fantantonio lascia Verona per la famiglia

GENOVA. 25 LUG. Sembra proprio non esserci un fine alle ‘cassanate’ e così Fantantonio dopo l’approdo al Verona, il ripensamento ed aver illuso i tifosi, ci ripensa e dice ‘no!’.

Lo fa scrivendo con il profilo della moglie Carolina Marcialis: “Al contrario di quanto apparso sui profili social ufficiali di mia moglie, vorrei precisare: Carolina ha sbagliato, dopo averci pensato e riflettuto alla fine ho deciso: Antonio Cassano non giocherà più a calcio. Chiedo scusa alla città di Verona a tutti i tifosi, al presidente Maurizio Setti”… “Per un uomo di 35 anni sono le motivazioni a dettare la vita e in questo momento sento che la mi priorità è rappresentata dal fatto di stare vicino ai miei figli e a mia moglie”.

In questo modo, quasi con una lite famigliare, la storia tra Antonio Cassano e il Verona sembra essere davvero finita.

Cassano aveva lasciato il ritiro del Verona dopo la partita amichevole con il Trapani, in accordo con lo staff ed era tornato a Genova già sabato sera.

Il giocatore sarebbe apparso stanco. Poi da sabato non ci sarebbero stati più contatti con la società.

Il tweet di Cassano dal profilo della moglie.

pic.twitter.com/z1iBapK8Lf— CarolinaMarcialis (@chriscarol99) 24 luglio 2017