ARCHIVIO

Nuoto, grande successo per il Trofeo Nuotatori Rivarolesi

Record di presenze in una piscina della Sciorba tirata a lucido in occasione del 16° Trofeo Nuotatori Rivarolesi, sia per quanto riguarda gli atleti (1154 per un totale di 3447 gare, escluse staffette e finali), sia per quanto riguarda il pubblico, numeroso nella giornata di sabato, ma addirittura straboccante domenica per le gare degli esordienti A e B. 31 sono state le società che hanno partecipato, provenienti da tutto il Nord Italia (da Bolzano a Camaiore), oltre a due importanti compagini dalla Svizzera.

Nelle gare riservate alla categoria Ragazzi e agli Assoluti è prevalsa l' Andrea Doria di Genova con 307 punti, davanti al CSR Granda con 229,5 e allo Swimming Club Alessandria con 162; SSV Bozen, Rari Nantes Spezia e i padroni di casa di Aragno Rivarolesi completano il sestetto delle società premiate.

Per quanto riguarda i risultati individuali, va evidenziato come la concomitanza con i campionati italiani assoluti non ha consentito la presenza dei "top swimmer" nazionali, ma il livello medio delle gare si è mantenuto su uno standard elevato. Tra le prestazioni da segnalare i due record della manifestazione, ad opera di Giorgia Lutri (NC Montecarlo Casale) sui 100 farfalla con 1'01"66 e di Francesca Racca (CSR Granda) sui 100 stile libero con 57"61, oltre alla doppietta di Cloe Vezzoso, ranista della società organizzatrice, che si è aggiudicata i 50 rana con 35"69 e i 100 rana con 1'18"61.

Tra gli esordienti una divertente girandola di gare e di premiazioni, che ha portato a fine giornata alla disputa delle finali sui 100 e 200 metri misti, con le vittorie , tra i Liguri, degli esordienti B Matilde Maragliano (Sportiva Sturla), Matilda Gadaleta (Andrea Doria), Marco Macciò (Nuotatori Rivarolesi) e degli esordienti A Camilla e Giovanni Battista Mangiante (Chiavari Nuoto).

Apprezzata l'originale idea di poter gareggiare nelle staffette e nella graduatoria a squadre come raggruppamento di società "gemellate", che ha consentito al Pool Crocera Andrea Doria di aggiudicarsi il Memorial Anselmo Maestrini con 312,5 punti, davanti a Mysport con 249 e ad AraRiva (AragnoRivarolesi) con 219.

A conclusione della impegnativa due giorni, rimane la grande soddisfazione degli organizzatori per un "Rivarolesi" che ha davvero acquisito le sembianze di un meeting di livello internazionale e che riscuote sempre maggior successo tra le società di nuoto non solo liguri.