ARCHIVIO

NIGERIANO TROVATO CON UNA BICI DI DUBBIA PROVENIENZA VIENE DENUNCIATO

GENOVA. 16 OTT. Ieri, nel corso del normale controllo del territorio, una volante del Commissariato Prè ha identificato un 29enne nigeriano, mentre, in sella ad una fiammante mountain bike, stava percorrendo via Cantore.

L’uomo, regolarmente soggiornante in Italia ma privo di stabile attività lavorativa, non è stato in grado di giustificare il possesso del costoso velocipede del valore di quasi 500 euro.

Lo straniero ha dapprima dichiarato di aver comprato la bici da un suo connazionale per una modica cifra, successivamente ha ritrattato la versione affermando di non ricordare alcun particolare dell’acquisto.

Accompagnato in Questura è stato denunciato per il reato di acquisto di cose di sospetta provenienza.