ARCHIVIO

Mozione e raccolta firme per Genova, Città dell'Inno nazionale

[caption id="attachment_120373" align="alignleft" width="284"] Goffredo Mameli: Genova è la Città dell'Inno nazionale, parte una raccolta di firme per il riconoscimento ufficiale[/caption]

GENOVA. 18 FEB. Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, con il vicepresidente del consiglio comunale di Genova Stefano Balleari, ha presentato oggi una mozione a Palazzo Tursi affinché Genova possa ufficialmente fregiarsi di "Città dell'Inno Nazionale".

«È il primo risultato che fa seguito al recente convegno genovese presieduto da Marcello Veneziani con Paolo Armaroli e Ignazio La Russa» hanno detto Matteo Rosso e Gianni Plinio, portavoce e vice portavoce regionale, con Massimo Spinaci, coordinatore genovese.

«Come Reggio Emilia già da tempo si fregia di" Città del Tricolore" e Bergamo di "Città dei Mille" – hanno aggiunto Rosso, Plinio e Spinaci - è giusto e doveroso che Genova, città di Goffredo Mameli e Michele Novaro, possa fregiarsi del titolo di "Città dell'Inno". Vogliamo sperare che la risoluzione presentata da Stefano Balleari possa essere fatta propria dallo stesso Sindaco Doria e ottenere una condivisione unanime in consiglio comunale. Auspichiamo inoltre che la stragrande maggioranza dei genovesi, al di là delle appartenenze, faccia propria la nostra iniziativa e la sostenga. Nei prossimi giorni, promuoveremo a Genova una raccolta firme sia a sostegno popolare della mozione che per far inserire ufficialmente nella Costituzione sia l'Inno di Mameli che la lingua italiana».