ARCHIVIO

Moto rubate su ordinazione: giro d'affari da 500mila euro scoperto dall'Arma

GENOVA. 8 SET. E’ in corso dall’alba di oggi un’operazione  dei Carabinieri del Comando Provinciale di Genova nei confronti di un sodalizio criminale che rubava su ordinazione motocicli di grossa cilindrata.

I mezzi venivano successivamente  trasportati, a bordo di un furgone schermato per inibire la localizzazione satellitare, sino a “officine clandestine” del capoluogo ligure dove venivano minuziosamente smontati.

I pezzi erano destinati al  “mercato nero” italiano ed estero per appassionati del settore.

Oltre 500.000 euro il valore delle moto rubate e dei pezzi di ricambio recuperati.