ARCHIVIO

Morto l'avvocato Musio Sale, denunciò JFK

[caption id="attachment_186218" align="alignleft" width="275"] Morto oggi a Genova l'avvocato Musio sale: denunciò Kennedy e Krushov per gli esperimenti nucleari[/caption]

GENOVA. 12 GEN. E' morto oggi a Genova l'avvocato Ciriaco Angelo "Nino" Musio Sale Di Groppoli. Era diventato famoso perché negli anni Sessanta denunciò i presidenti delle superpotenze Nikita Krushov e John Fitzgerald Kennedy per avere fatto gli esperimenti nucleari.

L'ultranovantenne se ne è andato in silenzio, anche se negli anni scorsi alcune sue battaglie "impossibili" avevano suscitato clamore.

Musio Sale era una persona seria, onesta e perbene, che odiava i furbetti e non faceva sconti a nessuno: aveva avuto il coraggio di denunciare anche i procuratori generale Carmelo Spagnuolo, accusato di essere un armatore di uno yacht battente bandiera straniera per evadere le tasse, e Francesco Coco, accusato di avere fatto fermare un treno in corsa perché voleva scendere.

Era stato consigliere in Comune, eletto come indipendente per il Msi di Giorgio Almirante.