ARCHIVIO

Moglie carcerato tenta nascondere coca in reggiseno: pizzicata

IMPERIA. 11 DIC. La moglie di un detenuto italiano, con precedenti per droga, che cercava di portare al marito, in carcere a Imperia, tre grammi di cocaina nascosti nel reggiseno, è stata denunciata dalla polizia penitenziaria.

Gli agenti l'hanno sorpresa in occasione di un colloquio. Ed è stata il nervosismo della donna a tradirla a tal punto che ha indotto gli agenti ad approfondire i controlli.

Così è stata perquisita da una poliziotta presente nel carcere che ha trovato l'involucro.

“Il carcere di Imperia - precisa il segretario regionale del Sappe, Michele Lorenzo - è stato spesso interessato da tentativi di introduzione di droga per questo la prevenzione è molto utile, ma oggi ad Imperia è poco praticabile per la scarsa presenza di personale”.