ARCHIVIO

Modigliani, Ducale e Skira annunciano l’arrivo a Genova di Rudy Chiappini

GENOVA. 30 MAG. Riguardo la notizia dell’indagine sui presunti falsi e delle attribuzioni circa alcune opere presenti nella mostra “Modigliani”, Palazzo Ducale e MondoMostre Skira confermano l’arrivo nei prossimi giorni del Professor Rudy Chiappini per illustrare le scelte operate.

“La mostra Modigliani - spiegano le due organizzazioni - è stata coprodotta da Palazzo Ducale e da MondoMostre Skira, che ne ha affidato la cura a un Comitato direttivo presieduto da Rudy Chiappini, già Direttore del Museo d’Arte Moderna di Lugano, Direttore dei Servizi Culturali di Locarno, dal 2008 curatore indipendente e composto da Dominique Viéville, già Direttore del Museo Rodin di Parigi e da Stefano Zuffi , noto critico d’arte”.

Inoltre “la documentazione in possesso conferma l’autenticità di tutte le opere presenti in mostra, peraltro già esposte e pubblicate su cataloghi ragionati e su cataloghi di altre esposizioni  di livello internazionale con una pluralità di curatori diversi”.

Poi, in merito all’indagine, “Palazzo Ducale e MondoMostre Skira ritengono l’apertura dell’indagine utile e intendono prestare la massima collaborazione agli organi inquirenti”.

Palazzo Ducale e MondoMostre Skira “sono fermi nell’intento di tutelare la propria immagine e il proprio operato in tutte le sedi competenti, anche a conferma di una lunga attività espositiva ampiamente apprezzata e in questo senso hanno già dato mandato ai propri legali di procedere giudizialmente”.