ARCHIVIO

Modì, il Ducale chiede trasferimento opere: condizionatore rotto

GENOVA. 25 LUG. Palazzo Ducale ieri ha chiesto di trasferire altrove i 21 quadri di Modigliani sequestrati dalla procura di Genova dieci giorni fa nell'ambito dell'inchiesta sui presunti falsi esposti nella mostra dedicata al pittore livornese.

La richiesta depositata in Tribunale "è motivata da alcuni  problemi tecnici all'impianto di climatizzazione".

Il guasto, infatti, potrebbe non garantire la corretta conservazione dei dipinti. In procura oggi sono arrivati anche i legali di alcuni proprietari dei quadri sequestrati per chiederne la restituzione.

L'inchiesta vede indagate tre persone: il curatore della mostra Rudy Chiappini, il presidente di MondoMostre Skira e il collezionista e mercante d'arte Joseph Guttmann, proprietario di alcune delle opere ritenute false.

L'indagine è stata affidata ai carabinieri del nucleo Tutela del patrimonio artistico. I reati ipotizzati dalla procura sono truffa aggravata, false opere d'arte e riciclaggio.