ARCHIVIO

Migranti, nella notte arrivati e messi a S. Teodoro: proteste

GENOVA. 23 SET. "L'arrivo nella notte di altri presunti profughi in Largo San Francesco da Paola a San Teodoro, ha creato non pochi problemi e tensioni in tutta San Teodoro, luogo meno indicato per ospitarli".

Lo ha riferito stamane Davide Rossi, consigliere municipale di Sampierdarena e responsabile del dipartimento Immigrazione del Carroccio genovese.

"Non appena arrivati - ha aggiunto Rossi - erano già a bighellonare nella notte tra auto e portoni. Stamattina molti di loro sono usciti per andare a chiedere l'elemosina fuori dai negozi e dai supermercati tra Largo san Francesco da Paola, Via Bologna e Via Venezia. Sono pure passati da Via Lugo, ma sono stati allontanati in modo deciso dai ragazzi del quartiere che, in caso di un protrarsi dell'ospitalità, avrebbero riferito che si organizzeranno per interromperla quanto prima. Presenterò un ordine del giorno di somma urgenza al fine di interrompere questa non gradita, né concordata con gli abitanti del quartiere, ospitalità. Inoltre, dopo aver perso tempo in Prefettura nelle scorse settimane, come responsabile del dipartimento Sicurezza e immigrazione della Lega chiederò un incontro al Questore".