ARCHIVIO

Merkel non premia nostri poliziotti, email dei liguri: Germania vergogna

GENOVA. 13 FEB. "Germania vergogna". Gianni Plinio, vice coordinatore Regionale Fratelli d'Italia-AN e Massimo Spinaci, coordinatore genovese, hanno invitato i cittadini liguri ad inviare messaggi di protesta all'Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma "contro il rifiuto del Governo tedesco, accampando futili motivi, a conferire una onoreficenza ai due agenti della nostra Polizia di Stato che, in un conflitto a fuoco, avevano ucciso il terrorista islamico Anis Amri, autore della strage al mercatino natalizio berlinese".

Secondo fonti tedesche, il Governo di Angela Merkel avrebbe rinunciato a dare l'onorificenza ai nostri poliziotti perché sul loro profilo Facebook, oscurato poche ore dopo l'uccisione del terrorista alla stazione di Sesto San Giovanni, erano comparse foto di Mussolini, post politicamente scorretti e commenti ispirati alle posizioni della destra.

"Non è consentibile - hanno aggiunto Plinio e Spinaci - che il governo tedesco dia un simile schiaffo a due eroici agenti. Invitiamo i liguri a sommergere di note di indignazione e di protesta l'Ambasciata tedesca di Roma. Invece di ringraziarli per quello che la stessa polizia tedesca non era riuscita a fare si preferisce offenderli con pretesti puerili. Evidentemente ai governanti tedeschi stava bene che quella belva jihadista di Anis Amri restasse libera ed in grado di fare altre vittime innocenti: Che vergogna anche il servile silenzio dei vari Gentiloni, Minniti ed Alfano che accettano di far mortificare gratuitamente i nostri valorosi agenti e tutta quanta la nostra Polizia di Stato".