ARCHIVIO

Marocchino violento senza biglietto, ma con argenteria rubata sul bus: arrestato

GENOVA. 3 SET. Fermato senza biglietto su un bus Atp reagisce con violenza. Un migrante come tanti, ma in mano aveva un borsone con dell'argenteria rubata e così è stato arrestato per reesistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

protagonista dell'episodio, avvenuto ieri mattina in via Struppa, è un 22enne marocchino, già conosciuto dalle forze dell'ordine.

L'immigrato è stato prima fermato dal controllore per la verifica del titolo di viaggio. Vista la sua reazione, il responsabile di Atp ha poi chiamato i carabinieri, tempestivamente intervenuti. Dopo una colluttazione, i militari lo hanno bloccato, perquisito il borsone e trovato una serie di pezzi di argenteria di cui il nordafricano non è stato in grado di spiegare la provenienza.