ARCHIVIO

Marocchino trovato in casa con oltre 16 kg di droga e 44mila euro

GENOVA. 10 FEB. L’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti svolta dalla polizia nel centro storico cittadino ha portato all’arresto per detenzione ai fini di spaccio di un 38enne marocchino, residente ad Asti, che nascondeva in un appartamento disabitato di Vicolo dei Ragazzi oltre 16 chili di droga, tra hashish e cocaina.

Gli investigatori del Commissariato Pré, durante un servizio d’osservazione svolto ieri pomeriggio, hanno notato un magrebino sospetto che entrava e usciva da un appartamento dello stabile e lo hanno fermato per procedere al controllo.

In una tasca del giubbotto, è stata rinvenuta una confezione di 5 tavolette di hashish, del peso di 489,07 grammi.

E’ stata rinvenuta anche la somma di 1950 euro, sempre in una tasca ed ulteriori 310 euro nel portafoglio.

Gli agenti sono poi entrati nell’appartamento, risultato privo di corrente elettrica e di fatto disabitato.

Su un tavolino, era presente della polvere bianca, in parte sparsa ed in parte raccolta in due buste di cellophane per un peso complessivo di 8,59 grammi, una parte della quale risultata essere cocaina.

All’interno di una valigetta sono stati rinvenuti 7 panetti di hashish, del peso di 7,23 chili ed in un borsone altri 15 più piccoli, del peso di 8,23 chili.

Tra i cuscini di un divano, sono stati recuperati altre due confezioni di cocaina, rispettivamente di 9,5 e 9,71 grammi.

È stata, inoltre, perquisita l’abitazione del Marocchino ad Asti, dove è stata sequestrata la somma complessiva di 41.530 euro, nascosta nei luoghi più disparati, come i cassettoni delle tapparelle o sopra gli armadi.

L’arrestato, al termine degli atti di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Marassi.