ARCHIVIO

Marocchino nullatenente in realtà pusher, incastrato dalla Gdf

LA SPEZIA. 22 DIC. La Guardia di finanza di Sarzana ha eseguito, su ordine del tribunale di Lucca, sequestri di conti correnti, 21 autovetture e cassette di sicurezza di proprietà di un venditore ambulante maghrebino residente a Viareggio che pur risultando 'nullatenente' conduceva un tenore di vita elevatissimo.

Tra l'altro l'uomo, considerato soggetto socialmente pericoloso, era già sospettato di rifornire di auto e mezzi i pusher in Versilia e nella Val di Magra.

Durante le indagini la Gdf ha accertato che il marocchino possedeva un patrimonio di circa 240 mila euro e che aveva trasferito in Marocco circa 70 mila euro.

La procura di Lucca, in base alla normativa antimafia, ha chiesto e ottenuto un sequestro preventivo finalizzato alla confisca per sproporzione di tutti i beni intestati al soggetto e così la Gdf ha eseguito un sequestro d'urgenza di 21 autovetture, dei saldi attivi dei conti correnti nonché delle cassette di sicurezza intestate.