ARCHIVIO

Marocchino chiede una sigaretta ed aggredisce giovane: arrestato

La polizia ieri ha arrestato un marocchino di 23 anni per tentata rapina, denunciandolo anche per lesioni personali.

Un genovese, mentre stava aspettando l’autobus in piazza Caricamento, è stato avvicinato dal 23enne che, in evidente stato di ebrezza, gli ha chiesto in maniera insistente una sigaretta.

Il giovane, che si stava fumando l’ultima sigaretta che aveva, ha risposto allo straniero di averle finite. Tuttavia, il marocchino, forse in preda all'alcol, si è scagliato contro il malcapitato con violenza e lo ha colpito con svariati pugni al volto per poi cercare di rubare qualcosa all’interno del suo giubbotto.

Proprio in quel momento, però, una volante in servizio di controllo del territorio, che stava transitando nella piazza, è intervenuta in soccorso della vittima dell'aggressione.

Il marocchino, trovato in possesso di un altro pacchetto di sigarette, presumibilmente aveva ben altre mire.

L'immigrato nordafricano è risultato avere un decreto di espulsione rilasciato dal Questore di Siracusa, ma non è mai stato rimpatriato.