ARCHIVIO

MAROCCHINO 41 ENNE CHE HA ACCOLTELLATO LA COMPAGNA: "SONO VENUTO A GENOVA PER UCCIDERE TUTTI, NON SOPPORTAVO DI VEDERLA CON UN ALTRO UOMO"

GENOVA. 27 AGO. Salah Hamama, il marocchino di 41 anni , che ieri ha accoltellato la ex moglie al quinto mese di gravidanza, il figlio di 4 anni e il nuovo compagno, ai carabinieri ha confessato di essere venuto a Genova per uccidere. "Non ce la facevo più. Volevo uccidere tutti, non sopportavo di vederla con un altro uomo".

L'uomo, che era già stato denunciato per stalkink ha negato di aver preso stupefacenti, ma ha confermato di aver bevuto molti alcolici.