ARCHIVIO

MAROCCHINA VIENE PICCHIATA PER DUE ANNI DAL MARITO E DAL COGNATO

SAVONA. 24 FEB. Si svolge oggi il processo per due uomini, di 30 e 40 anni, di origine marocchina, arrestati per lesioni, atti persecutori continuati e sequestro di persona.

La vittima, una connazionale di 26 anni, prigioniera per due anni in casa propria ad Andora, veniva picchiata e maltrattata dal marito e dal cognato.

Ieri pomeriggio la donna, esasperata, ha trovato il coraggio di chiamare il 112 fornendo ai militari anche foto delle violenze subite.

La donna dapprima è statat portata al Pronto Soccorso, poi in una struttura protetta.

I due sono stati arrestati.