ARCHIVIO

MANOVRE IN CORSO PER LA VENDITA DELLA SAN GIORGIO ELETTRODOMESTICI DI LA SPEZIA

che era una delle condizioni fondamentali chieste dall'industriale, della riduzione dei dipendenti da 251 a 160, ? stata raggiunta grazie accordo tra azienda, sindacati e Rsu. In pratica sono stati offerti degli incentivi a chi abbandona l'azienda: i lavoratori che lasceranno l'azienda entro il 15 aprile riceveranno un' incentivo di diecimila euro; quattromila invece per chi si licenzier? entro settembre.
L'azienda era stata gi? di propriet? della famiglia Novicelli fino al 2001, poi era stata venduta alla Moulinex-Brandt e dopo il crac delle aziende era stata dapprima messa in amministrazione controllata, poi salvata da una cordata d'imprenditori locali.