ARCHIVIO

MANIFESTAZIONE DEI FRONTALIERI A VENTIMIGLIA

IMPERIA. 19 NOV. Oggi circa 50 lavoratori frontalieri hanno manifestato davanti all’ufficio di collocamento di Ventimiglia per iscriversi nelle liste di disoccupazione, come forma di protesta contro "l’eccessiva pressione fiscale italiana e per il ripristino del bonus fiscale di 6.700 euro, entro il prossimo 2 dicembre", quando dovranno versare l’anticipo al fisco sul 2014.

Sul posto c'era una delegazione dei "Frontalieri Incazzzati" e dei "Frontalieri Autonomi Intemeli" (Fai).

Secondo i lavoratori, con la nuova tassazione, ciascun lavoratore avrebbe a disposizione tre stipendi all’anno in meno per le tasse italiane sul reddito prodotto in Francia o nel Principato di Monaco.

I lavoratori di confine nella provincia di Imperia sono circa 3.500.