ARCHIVIO

M5S: accordo di programma non rispettato

[caption id="attachment_175000" align="alignleft" width="300"] M5S su Ilva: va rispettato l'accordo di programma a tutela dei lavoratori che a settembre rischiano di avere un reddito ridotto al 50 per cento[/caption]

GENOVA. 7 GEN. "Parole, parole, parole. Fatti pochi. Anzi, nessuno. Come nessuna risposta concreta è stata data ai lavoratori Ilva che chiedono lavoro, reddito e dignità, nel rispetto dell’accordo di programma stipulato ormai nell’altro secolo, anche se aggiornato successivamente".

Il capogruppo regionale M5S e il consigliere Marco De Ferrari sono intervenuti oggi sul caso Ilva, difendendo i lavoratori ed accusando la vecchia politica.

"Nonostante i rappresentanti dei lavoratori siano stati ascoltati nuovamente in Regione e in Comune, la vecchia politica affoga ancora una volta nell’immobilismo, limitandosi a rimpallarsi le responsabilità da Tursi a piazza De Ferrari, sin giù a Roma. Il risultato è che il prossimo settembre il reddito  dei lavoratori in solidarietà, gente di età media di 45 anni, rischia di diventare addirittura il 50%".