ARCHIVIO

Litiga al bar con due tunisini e torna col fucile a pompa per spaventarli

IMPERIA. 25 LUG. Paura a Sanremo, dove un 47enne, dopo una lite al bar con degli stranieri, si è ripresentato nel locale con un fucile a pompa per spaventarli.

Da una ricostruzione effettuata dalla polizia, il sanremese si trovava nel dehor in compagnia del titolare quando, per motivazioni ancora da chiarire, è nato un diverbio con due tunisini che avrebbero anche lanciato contro di loro delle bottiglie di birra.

Dopo il diverbio, il quarantasettenne cacciatore è andato a casa a prendere il fucile, scelto tra i sei regolarmente detenuti.

Gli agenti del commissariato di Sanremo hanno denunciato il cacciatore per porto abusivo di arma da fuoco e sequestrato in via cautelativa altri cinque fucili e quarantaquattro munizioni.