ARCHIVIO

Lite in appartamento fa scoprire oltre 1 kg di marijuana

GENOVA. 18 SET. Sabato scorso la polizia ha arrestato un 36enne nigeriano, pregiudicato ed irregolare, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Il tutto è nato da una lita in un’abitazione in via Bercilli alle spalle del capolinea della metro di Brin per la quale i vicini, sentendo delle urla, hanno chiamato la polizia.

Le volanti sono intervenute nell’abitazione e hanno trovato una giovane nigeriana che ha riferito di aver avuto un violento litigio con l’uomo per motivi di denaro, a conclusione del quale lo stesso, in preda all’ira, si è allontanato in strada.

I poliziotti mentre ascoltavano il racconto della ragazza hanno sentito un forte odore di marijuana provenire dalla camera da letto ed hanno pertanto perquisito l’abitazione.

Mentre gli agenti rinvenivano e sequestravano circa 1350 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente, ha fatto rientro in casa il nigeriano che nel frattempo si era calmato.

I poliziotti lo hanno arrestato ed associato presso il carcere di Marassi.