ARCHIVIO

LITE TRA CONDOMINI IN VIA ZELLA. DOMINICANO DENUNCIATO

GENOVA. 22 OTT. Intervento di una volante della Questura per una lite condominiale, ieri sera in via Zella, dove un italiano di 57 anni, stanco dei continui rumori molesti provenienti dall’appartamento sovrastante, si è messo a gridare dal poggiolo con l’intento di far smettere il vicino, un ventottenne italiano di origini dominicane che, in tutta risposta, si è presentato alla sua porta di casa armato di coltello da cucina.

Tra i due è scaturita una lite con percosse terminata con l’intervento di due altri condomini accorsi nel tentativo di placare gli animi e disarmare il giovane onde evitare il peggio.

I poliziotti sopraggiunti hanno sequestrato il coltello e, dopo aver ascoltato i testimoni, hanno denunciato il giovane per minacce gravi.