ARCHIVIO

L'impegno del sindaco Doria per Genova: Suq e Liguria Pride

[caption id="attachment_205958" align="alignleft" width="728"] Il sindaco Marco Doria oggi ha partecipato al Liguria Pride. L'altra sera alla 18esima edizione del Suq al Porto Antico[/caption]

GENOVA. 18 GIU. Suq e Liguria Pride. L'impegno di Marco Doria per Genova si riflette sulla sua pagina Facebook, dove il sindaco dalla Festa della Repubblica del 2 giugno non "postava" una riga (se non per la visita alle serre di Valletta Carbonara).

Ora la penna del primo cittadino è tornata a scrivere per i suoi 12mila fan genovesi del web.

Post del 18 giugno: "Oggi per il Liguria Pride un grande corteo partecipato, colorato e festoso ha attraversato le strade di Genova. La nostra città ha dimostrato ancora una volta di essere aperta e con un forte senso dei valori civili. Coloro che si sono riuniti hanno voluto riconoscere i diritti di tutti - in particolare di coloro ai quali alcuni diritti sono stati a lungo negati - senza ledere i diritti di alcuno. In un’Europa e in un mondo in cui numerosi sono purtroppo gli episodi di fanatismo, di razzismo, di omofobia, di violenza di genere, la manifestazione di oggi ha detto chiaramente e fermamente no alla violenza e all'intolleranza, no alle parole che ne sono brodo di cultura. Per questo valeva la pena oggi di essere presenti al Pride".

Post del 16 giugno: "Oggi si è aperto il Suq al porto antico. Si tratta della diciottesima edizione di una iniziativa che anima l'estate genovese con una ricca proposta culturale, con momenti di discussione e confronto e di spettacolo. Un antidoto e un ricostituente. Un antidoto contro i veleni che circolano e che purtroppo vengono diffusi a piene mani nel nostro mondo: razzismo, intolleranza, fanatismo, violenza. Un ricostituente per noi, per poter trascorrere momenti positivi insieme ad altri, per ascoltare una poesia o della buona musica, per poter apprezzare la ricchezza della diversità".