ARCHIVIO

L’ex amante lo sconfessa in aula, licenziato da Amiu

[caption id="attachment_148791" align="alignleft" width="300"] Sconfessato dal' ex amante viene licenziato[/caption]

GENOVA. 11 NOV. E’ stato sconfessato dall'ex amante che per vendetta ha portato al giudice le prove audio delle scappatelle in orario di lavoro.

Grazie a quelle prove, il giudice ha dato ragione ad Amiu che aveva licenziato un operaio per poca efficienza.

Lui negava e così è partita una causa che è giunta in udienza in tribunale. Qui l’amante del tempo, diventata ormai ex, ha portato, delle registrazioni in tribunale che evidenziavano le loro scappatelle durante l’orario di lavoro.

Amiu ha trovato, così, conferma delle proprie accuse nei confronti del dipendente ‘infedele’ con l’uomo che stava con la donna anche per tre ore.