ARCHIVIO

LEGA PRO 1: COMO-SAVONA 4-2, IL CAMPO LARIANO TABU' PER I SAVONESI

SAVONA 03 FEB.  Sesta sconfitta in altrettante trasferte per il Savona in quel di Como: il Lario si conferma ancora una volta stregato. I biancoblù pagano un brutto approccio alla partita, sotto di due gol dopo soli 15' e subiscono il terzo gol in apertura di secondo tempo, dopo aver accorciato le distanze. Rimane il merito di non aver mollato fino all'ultimo minuto.

Il campionato entra ora nell'ultimo terzo di cammino. La situazione di classifica è sempre più intricata e nessuno cede punti, come confermano il pari del Pavia a Venezia e la vittoria della Carrarese sul Feralpi. Ci sarà da lottare fino all'ultimo e da sfruttare il fattore campo: nelle ultime dieci partite il Savona ne giocherà sei al "Bacigalupo". A partire dalla sfida contro la Pro Vercelli, rivale tradizionale che scenderà in Liguria forte del secondo posto in classifica.


COMO-SAVONA 4-2

Reti: 11', 15' e 47' Defendi, 33' Cesarini (rig.), 67' Le Noci, 92' Sarao (rig.)

Como: Melgrati, Ambrosini, Fautario, Ardito (73' Panatti), Giosa, Marchi, Bencivenga (65' Redolfi), Palma, Defendi (69' Altinier), Le Noci, Schenetti. A disp. Crispino, Rizzitelli, Gallegos, Perna; all. Colella

Savona: Aresti, Altobello, Carta, Maccarrone (29' Marchetti), Marconi, Pani, Demartis, Agazzi, Cattaneo (52' Sarao), Cesarini, Virdis (69' Grandolfo). A disp. Boerchio, Marras, Simoncelli, La Rosa; all. Corda

Arbitro: Pagliardini di Arezzo

Note: ammoniti Giosa, Ardito, Demartis, Sarao, Palma, Carta, Redolfi, Melgrati