ARCHIVIO

Le opere di Giò di Busca in una mostra itinerante nel Tigullio

[caption id="attachment_211634" align="alignleft" width="728"] Le opere di Giò di Busca in una mostra itinerante nel Tigullio[/caption]

GENOVA. 28 LUG. Sono 15 le opere dello scultore italo svizzero Giò di Busca che saranno ammirabili fino al 22 settembre in una mostra itinerante nel Tigullio.

Si tratta di sculture giganti, in bronzo e acciaio, in Piazzetta a Portofino, a Santa Margherita Ligure, a Villa Durazzo e al Grand Hotel Miramare.

Le opere esposte hanno un valore che varia tra i 350 e i 500 mila euro.

Giò di Busca, 56 anni, architetto, attualmente lavora e vive nel Canton Ticino e nel passato ha lavorato presso prestigiose società in Italia e all'estero come architetto e designer distinguendosi per la Sua poliedricità.

Le sue opere derivano da culture radicalmente opposte e sono legate alla natura e alla musica ma anche a una tecnica antica e moderna nello stesso tempo.