ARCHIVIO

La polizia scopre casa chiusa a Sestri Ponente

GENOVA. 25 NOV. Avevano trasformato una casa in via Menotti a Sestri Ponente in un casa di appuntamenti per clienti “vip".

Impiegati, professionisti, commercianti, capotreni e macchinisti passavano in quel luogo ameno le pause pranzo.

All'interno zia e nipote praticavano tariffe che andavano dai 70 ai 100 euro.

L'indagine è stata condotta dalla polizia. dopo l'esposto di alcuni condomini.

Per aver dato l'alloggio alla coppia una sudamericana è stata denunciata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.