Home Sport Sport Genova

La montagna amica: Artesina arriva a Orientamenti

0
CONDIVIDI

ARTESINA. 15 NOV. Artesina, prima località in Piemonte ad aprire la stagione sciistica, alza il sipario su “Montagna Amica” in occasione della 23° edizione del Salone Orientamenti alla Sala Maestrale del Porto Antico di Genova. Alla presenza di insegnanti e studenti di ogni ordine e grado, l’amministratore delegato Paolo Palmieri e il responsabile eventi Sergio Ferrando hanno presentato le linee guida del progetto che pone grande attenzione nei confronti del turismo scolastico sulla neve.

Artesina, anche nella stagione 2017-2018, si conferma la località “a metri 0”, con partenza impianti, scuola sci, noleggio, biglietteria, punti ristoro e hotel sulla piazza pedonale. “Neve educativa”: dal primo contatto (scuole infanzia) alla possibilità, per gli istituti scolastici primari e secondari, di vivere l’esperienza su sci, snowboard e racchette da neve costantemente seguiti da qualificati maestri nazionali e guide alpine. C’è inoltre la possibilità di usufruire di tre campi scuola serviti da tapis-roulant per i principianti: i due storici, posizionati di fronte alla piazza pedonale e ben visibili dalla terrazza panoramica, e quello nuovo sul Pian della Turra raggiungibile anche con gli impianti della Valle Ellero da Roccaforte Mondovi in pianura. Attenzione anche al Parco Giochi, ai piedi della piazza pedonale, per le attività alternative quali bob, slittini ed intrattenimento.

Non solo educativa ma anche pulita, sicura e solidale. E’ la neve del progetto “Montagna Amica” grazie alla campagna di sensibilizzazione per fumatori e possessori di animali, alle attività di comunicazione per  il corretto comportamento da tenere in pista e alle pratiche di soccorso in caso di valanga. La solidarietà, inoltre, si sposa con la collaborazione stretta con numerose associazioni e onlus. Massima attenzione,  inoltre, all’intrattenimento e all’animazione.


“Ci fa molto piacere esser vicino alle scuole che si organizzano per i soggiorni sulla neve – spiega Paolo Palmieri – Siamo montagna amica in quanto abbiamo avvicinato ragazzi di tutte le età alla neve in modo differente per assaporare tutti i contenuti educativi che la montagna può dare”. “Chi arriva da noi in pullman, mezzo utilizzato dalle scuole per raggiungere Artesina, ha la possibilità di trovare tutti i servizi sulla piazza pedonale innevata senza mai attraversare la strada – aggiunge Sergio Ferrando – Proponiamo attività extra sci educative e interessanti con spunti importanti per gli insegnanti: Artesina è montagna amica perché mostra tutte le sue straordinarie potenzialità a chi la avvicina”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here